AGI – Paura nella notte per il maltempo a Casamicciola Terme, uno dei comuni dell’isola d’Ischia. La pioggia battente, a tratti diventata acquazzone, che da ieri pomeriggio insiste sulla Campania, ha provocato smottamenti, allagamenti e disagi nella cittadina che era già stata colpita dal terremoto del 2017 e che ha ancora una zona rossa non risistemata.

Case allagate nei primi piani, fango nelle strade, auto trascinate via. Decine e decine di segnalazioni alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco. Allertata anche la prefettura di Napoli. Dalle 21 di ieri sera su gran parte della Campania è allerta arancione e che dovrebbe perdurare fino alle 21 di oggi.

Il porto di Casamicciola è impraticabile per il mare agitato e il vento. In particolare, intorno alle 5 di questa mattina, si è originata una frana dalla parte alta di via Celario, e il fango e i detriti hanno aggiunto il lungomare in piazza Anna De Felice. La frana ha travolto alcune auto in sosta trascinandole fino al mare. Per il momento non si registrano né feriti né danni alle abitazioni.  

Secondo quanto riporta Positanonews, in località Celario alcune case sono state sventrate dal fango e i soccorritori hanno estratto persone vive dal fango. L’isola è spezzata in due.

La frana ha completamente invaso la parte alta di Casamicciola Terme e ha origine in località Pulletriello, alle pendici del monte Epomeo. Il fango e i detriti hanno distrutto il parcheggio del Gradone. Alvei, strade e interi abitati completamenti isolati. Sono a lavoro vigili de fuoco, forze dell’ordine, protezione civile e volontari.  

.  

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy